Ad accoglierci al nostro arrivo a Bangkok sono stati immensi e radiosi sorrisi , colori vivaci e fiori che ci hanno trasmesso una grande serenità e pace.

Il viaggio, tutto organizzato da Roma senza lasciare nulla al caso, ci ha condotti qui, in oriente e appena giunti in albergo, dopo solo una mezz’ora la guida ci aspettava per condurci  al tempio di Wat Pho dove si trova il più grande Buddha al mondo.

Ci immergiamo dunque nel caotico traffico della città fino alla nostra prima destinazione; qui l’immensità dei templi dai prorompenti colori ci hanno lasciato a bocca aperta mentre la vastità degli spazi la grandezza delle statue ci ha fatto sentire tanto piccoli.

Privati delle nostre scarpe entriamo del tempio del Buddha sdraiato, uno delle statue del Buddha  più grandi al mondo con i suoi 43 metri di lunghezza e i suoi 15 di altezza. La prima cosa che ci colpisce sono le dimensioni del tempio, Wat Pho, il budda sdraiato appunto occupa l’intera stanza e restava solo un piccolo corridoio dal quale poterlo ammirare ma dal quale era molto difficile fare una foto per riprodurla interamente.

           

Le emozioni che si provano davanti a tanta maestosità sono innumerevoli.. ma tutte molto forti, uscendo da li vieniamo avvolti da colori accesi, oro e scultere enormi da farti sentire “immensamente” piccolo.