Quest’estate potremo riprendere a viaggiare?

Molto probabilmente No!

Forse potremo dedicarci al turismo “domestico” valorizzando indubbiamente le tante bellezze della nostra cara Italia. Ma il distanziamento sociale che dovremo mantenere, l’obbligatorietà dell’uso dei dispositivi di sicurezza (mascherine, guanti etc.), ci toglieranno quella Libertà, necessaria compagna di ogni Viaggio che si ami definirsi tale.

Niente potrà sostituirsi a quello spirito di cui parliamo spesso in questo blog. Pochi giorni fa però è morto un Poeta dei nostri tempi. L’uomo Luis Sepulveda, lo scrittore, il sociologo e più di ogni cosa un Viaggiatore. Nativo del Cile, terra estrema, ci ha saputo raccontare quelle ed altre terre, in una maniera che come pochi altri hanno saputo fare. E con lui riesci a viaggiare nel senso che piace a noi. Lo salutiamo con il nostro abbraccio e vi regaliamo un suo ricordo…

Da RADIO CITTA’ APERTA..un omaggio a Luis Sepulveda